Questo ponte gettato sul torrente Alferello è definito comunemente “ponte romano”, in realtà fu progettato nel 1839 dall’ingegnere del Circondario di Rocca S. Casciano Ulisse Dragoni per sostituire una “palancola” senza spallette e scivolosa che rendeva problematico l’attraversamento dell’Alferello, spesso gonfio d’acque.
Il ponte di pietra ad un sol arco poggiante su grossi massi fu costruito un decennio più tardi.

Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *